Scuola nuoto – 2 Anni senza Genitore

In acqua senza il genitore: la scoperta e il mistero

L’obiettivo primario di questo corso è portare il bambino ad adattarsi liberamente all’ambiente acqua, nelle diverse esplorazioni del movimento e della ricerca personale.

  • L’istruttore favorirà la progressiva conquista di autonomia e l’identità di sé, che ne deriva, mediante un attento e programmato
    distacco dal genitore. L’acqua è il fattore che più contribuisce allo sviluppo di questa identità in quest’esperienza.
  • Nessuna forzatura! La scoperta è qui l’elemento principale, che avverrà rispettando i tempi di ciascun bambino.
  • I bambini sono coinvolti con una varietà di giochi e giocattoli per stimolare tutte le loro potenzialità.
  • In questa fase si sperimentano ampiamente tutti i tipi di
  • Si cerca inoltre di sviluppare la socializzazione in piccoli gruppi.

È fondamentale il lasciar fare: “Aiutami a muovermi da solo, non farlo al posto mio, non essere assente” (Montessori).